L’intelligenza artificiale e l’autenticità delle opere d’arte

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Cosa accadrà in futuro quando si vorrà dimostrare l’autenticità delle opere d’arte? 

Forse si potrà fare a meno di giudici e tribunali, perché basterà consultare un database digitale che, grazie alla potenza dell’intelligenza artificiale e alla blockchain, ci consentirà di valutare la veridicità in pochi istanti. 

Un’intervista di We Wealth a Cristina Riboni, partner di CBM & Partners e Italo Carli, Head of Arte Generali Italy. 

contattaci

Resta in contatto per conoscere le ultime news dal mondo dell'arte!

sede operativa

Social Networks

contattaci

Resta in contatto per conoscere le ultime news dal mondo dell'arte!

sede operativa

Social Networks

Copyright © 2017-19 ENJOYMUSEUM s.r.l.
P.IVA 02465170039 - REA NO-238052 - CAP. SOC. 466.799,26 EUR i.v.
Sede legale Rotonda Massimo d'Azeglio 11, 28100 Novara - pec enjoymuseum@pec.it
tutti i diritti riservati

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terze parti ed identificatori necessari per il funzionamento. Chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare significa accettare l’utilizzo di cookie e altri identificatori. per saperne di più.

Contattaci