L’opera d’arte tra aura e digitale. Convivenza possibile?

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Per anni i musei hanno temuto una sconfitta nella battaglia con i video, che rendono pubblica l’opera d’arte e la diffondono al di là dei confini museali, eliminando il contatto diretto con lo spazio espositivo. 

La sconfitta si fa più cocente nell’epoca della pandemia, laddove l’aura delle opere si smaterializza in un circuito di bit e digitale, rimpiazzando la visione delle opere dal vivo. 

Ma sarebbe riduttivo vedere tutto da una sola prospettiva, poiché la mediazione tecnologica aggiunge significato ed amplifica l’opera stessa. 

Voi cosa ne pensate? 

contattaci

Resta in contatto per conoscere le ultime news dal mondo dell'arte!

sede operativa

Social Networks

contattaci

Resta in contatto per conoscere le ultime news dal mondo dell'arte!

sede operativa

Social Networks

Copyright © 2017-19 ENJOYMUSEUM s.r.l.
P.IVA 02465170039 - REA NO-238052 - CAP. SOC. 466.799,26 EUR i.v.
Sede legale Rotonda Massimo d'Azeglio 11, 28100 Novara - pec enjoymuseum@pec.it
tutti i diritti riservati

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terze parti ed identificatori necessari per il funzionamento. Chiudendo o nascondendo questa informativa o continuando a navigare significa accettare l’utilizzo di cookie e altri identificatori. per saperne di più.

Contattaci