Dove nasce un sogno

MUSEO FERRARI MARANELLO

UN TUFFO NELLA STORIA FERRARI DI IERI E DI OGGI

I Musei Ferrari riservano ai visitatori l’opportunità di rivivere la storia del Cavallino Rampante e del suo fondatore in modo unico e coinvolgente.

prima sezione

Play Video
Play Video
Play Video
Play Video

© tutti i diritti riservati

mostra digitale e audioguida a cura di

Dove nasce un sogno

MUSEO FERRARI MARANELLO

UN TUFFO NELLA STORIA FERRARI DI IERI E DI OGGI

I Musei Ferrari riservano ai visitatori l’opportunità di rivivere la storia del Cavallino Rampante e del suo fondatore in modo unico e coinvolgente.

modello 1

anno 1

modello 2

ferrari 2

anno 2

UN TUFFO NELLA STORIA FERRARI DI IERI E DI OGGI

I Musei Ferrari riservano ai visitatori l’opportunità di rivivere la storia del Cavallino Rampante e del suo fondatore in modo unico e coinvolgente.

modello 3

ferrari 3

anno 3

modello 4

ferrari 4

anno 4

Introduzione a cura della professoressa Annie Paule Quinsac curatrice della mostra

Ferrari 1

La prima sfida da affrontare per Ferrari, quando si accinge a presentare un nuovo modello, è la più difficile: superare ogni volta se stessa. Questo “challenge” è ancora più impegnativo quando si tratta di impostare la progettazione della nuova 12 cilindri, il motore che segnò l’inizio della gloriosa storia del Cavallino Rampante nel 1947, settant’anni fa. La ricerca e lo sviluppo volti a sfruttare tutto il know-how derivato dalle competizioni hanno dato vita alla 812 Superfast, destinata a offrire sia le migliori performance in assoluto sia la guidabilità più coinvolgente e appagante possibile. Con i suoi 800 CV, 60 in più rispetto alla F12berlinetta, la 812 Superfast diventa la Ferrari stradale più potente e prestazionale di sempre (ad eccezione ovviamente delle serie speciali in serie limitata che montano però il V12 posteriore). La 812 Superfast apre dunque una nuova era nella storia delle 12 cilindri di Maranello, forte dell’eredità preziosa ricevuta dalle F12berlinetta ed F12tdf. Per sfruttare nel migliore dei modi tutta la potenza e bilanciare perfettamente i pesi è progettata attorno ad una architettura transaxle estremamente evoluta, che prevede il motore anteriore abbinato al cambio in posizione posteriore.

 

 

Slide 1 Heading
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here
Slide 2 Heading
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here
Slide 3 Heading
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor
Click Here
Previous
Next

Contattaci